conservare-sottovuoto

Ti capita di acquistare cibo in grandi quantità, o perché in offerta o perché di stagione? Per risparmiare e fare la spesa migliore puoi usare il sottovuoto (o sous-vide, in francese) come tecnica di conservazione.

Prepara e imbusta il cibo acquistato, pronto per essere cotto (anche in monoporzioni) e inserisci la busta nella confezionatrice sottovuoto per eliminare tutta l’aria che, se presente, aiuterebbe la proliferazione di batteri e il processo di ossidazione.

Le dieci cassette di verdura comprate al mercato la mattina, invece che resistere pochi giorni, potranno rimanere intatte per una settimana.

L’utilizzo ottimale di questa tecnica si completa con la cottura sottovuoto nel forno combinato e con l’abbattimento di temperatura, per allungare fino al 200% la vita del prodotto.

Tempi di conservazione degli alimenti
In condizioni normali Sottovuoto
A temperatura ambiente (+20ºC /+22ºC)
Pane 2 giorni 8 giorni
Biscotti secchi 120 giorni 360 giorni
Pasta secca/Riso 180 giorni 360 giorni
Frutta secca 120 giorni 360 giorni
Farina/The/Caffè 120 giorni 360 giorni
Refrigerati a 0ºC /+3ºC
Carne cruda 2-3 giorni 6-9 giorni
Pesce fresco 1-3 giorni 4-6 giorni
Salumi 4-6 giorni 20-25 giorni
Formaggi morbidi 5-7 giorni 14-20 giorni
Formaggi duri e stagionati 15-20 giorni 30-60 giorni
Verdure crude (asparagi, zucchine) 1-5 giorni 7-20 giorni
Frutta cotta (mela, pera) 2-4 giorni 15-20 giorni
Passati di verdure/Minestrone 2-3 giorni 8-15 giorni
Paste/Risotti/Lasagne 2-3 giorni 6-10 giorni
Carne cotta 3-5 giorni 10-15 giorni
Dolci farciti con creme e frutta 2-3 giorni 6-10 giorni
Altri dolci 5 giorni 20 giorni
Congelati a -18ºC /-20ºC
Carne 120 giorni 360 giorni
Pesce 90 giorni 270 giorni
Frutta e verdura 150 giorni 450 giorni

Fonte tabella ITALIA A TAVOLA